Categoria: Senza categoria

Domenica della Parola

Il papa Francesco ha istituito per la terza domenica del tempo ordinario (e quest’anno cade domenica 26 gennaio) la domenica della Parola.

Noi sempre ascoltiamo quando andiamo in chiesa la parola di Dio … ma tante volte rischiamo che ci scivoli via. Fermarsi allora a riflettere sull’importanza delle Parola nella nostra vita cristiana può essere una cosa bella ed importante.

In vista di questa domenica e perché la Parola possa scendere più profondamente nel tuo cuore puoi scaricare l’app sul tuo telefonino con la quale puoi leggere quando vuoi la Parola. se vuoi segui questo link: https://play.google.com/store/apps/details?id=com.jaqer.bible.cei

Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani

Dal 18 al 25 gennaio 2020.
E’ certamente importante unirci alla preghiera dei cristiani per chiedere a Dio l’unità di tutti coloro che si chiamano tali. In un mondo sempre più globalizzato stridono maggiormente le divisioni che vi sono tra i cristiani.
Ci lasciamo condurre in questa preghiera dal tema della settimana che parte dalla frase degli Atti degli Apostoli: “Ci trattarono con gentilezza” (Atti 28, 2) (questa frase ci sottolinea il saperci accogliere nel rispetto delle nostre varie differenze).

Grazie per il 2019

Per il battesimo che ha rigenerati per una vita eterna 73 bambini.
per il dono dell’Eucarestia con cui ci alimenti ogni giorno e che hai donato per la prima volta a 66 bambini.
Per la Cresima che ha confermato nella fede del Battesimo 57 ragazzi e 15 adulti.
Per il Sacramento del Matrimonio col quale hai consacrato l’amore di 13 coppie di fidanzati.
Per il dono della Tua Parola di verità e di consolazione che ha illuminato di nuovo senso tante famiglie per la perdita dei loro cari: 149. Per l’Eucaristia con cui ti sei accostato al loro dolore e lo hai portato insieme con loro.

 … e più in generale:
Signore,
alla fine di questo anno voglio ringraziarti
per tutto quello che ho ricevuto da te,
grazie per la vita e l’amore,
per i fiori, l’aria e il sole,
per l’allegria e il dolore,
per quello che è stato possibile
e per quello che non ha potuto esserlo.

Follow by Email
Facebook
YOUTUBE
INSTAGRAM